Home CHI SIAMO FAD  E-Learning PROGETTO LAVORO CORSI DI FORMAZIONE
Home
CHI SIAMO
FAD  E-Learning
PROGETTO LAVORO
CORSI DI FORMAZIONE
METODO FEUERSTEIN
AULA VIRTUALE
CSPDM NEWS ANNUALI
FISH CAMPANIA ONLUS
NEWS - MIUR
FORMAZIONE
AREA CLINICA
RICERCA
AREA PEDAGOGICA
AREA SOCIALE
AREA DIRITTI
AREA GENITORI
TEST PSICOLOGIC
ICF  CHECK LIST
I C F
FORUM SCUOLE APERTE
FORMAZIONE TFA
ATTIVITA'
ICF RISERVATO
D. S. A.
LEGGI e NORMATIVA
PROGETTI
EVENTI CAMPANIA
EVENTI ITALIA
EVENTI EUROPA
FEUERSTEIN APPL
INCLUSIONE PcD
SPAZIO STUDENTI
ARTICOLI
PARTNER
UNIVERSITA'
LIBRI E RIVISTE
BANDI CONCORSI
EQUIPE
STAFF POSTA EL.
LINK UTILI
ARCHIVIO
Mailing list
normativa onlus
Biografie
NEWS - CONVENZ. ONU PcD
NEWS - REG. CAMPANIA
NEWS - REG. TOSCANA
NEWS- REG. LAZIO
Bisogni Educativi Speciali
archivio 1
Archivio 2
Agricoltura sociale
Agricoltura contadina
Legge Durante e Dopo di Noi
COMIT SCIENTIF
 
Centro Studi

 Psico Medico

 Pedagogico

 della

 Mediazione

 


Roma Sabato 20 ottobre 2012 ore 9.00-14.00


Convegno - L'identità di un incontro 


Scuola, operatori, famiglie: esempi di buone prassi di inclusione scolastica

I.C. Parco della Vittoria  - via Parco della Vittoria, 30

Intervengono:

  - Vito Bardascino

  - Luigi Croce

  - Salvatore Nocera



------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
-------------------------------------------------------------------------------

-------------------------------------------------------------------------------

* * * * *

Ministero dell%27Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

1' GIORNATA della TRASPARENZA 2011

Roma, 30 novembre 2011 - ore 15:00 

MIUR - Sala della Comunicazione 

Viale Trastavere 76/a


* * * * *

* * * * *

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione T.I.A.M.O.  costituito da:

ü Giorgio Fazzini      Presidente              (Sindrome di Rett)

ü Vittorio Fantoni     Vice Presidente      (Assessore al Sociale Comune di Viareggio)

ü Ada Colapaoli        Vice- Presidente   (Ass.ne Italiana SUXFRAGILE Toscana)

ü Milziade Caprili      Consigliere            (Senatore)   

ü Maurizio Viani      Consigliere                     

insieme al Presidente dell’Associazione Sindrome di Rett  Paolo Fazzini

A N N U N C I A N O

 AI SOCI, AMICI E SOSTENITORI

che il giorno sabato 5 NOVEMBRE 2011, alle ore 15.30

in via della Bozzana Est - (località Bicchio) VIAREGGIO,

la posa della PRIMA PIETRA per la realizzazione del centro T.I.A.M.O.,

finalizzato alla costruzione di un centro specializzato in malattie orfane   

con spazi e ambienti idonei all’accoglienza e alla presa in carico di persone
con Sindrome di Rett, Sindrome della X Fragile ed altre malattie rare e delle loro famiglie.
LA CITTADINANZA  E’   INVITATA  A  PARTECIPARE.                

Giorgio Fazzini

Presidente  della Fondazione T.I.A.M.O.

             Ada Colapaoli                                                                                              Paolo Fazzini

        Presidente Associazione                                                                     Presidente Associazione

     Italiana SuXfragile Toscana                                                                  Centro Rett Toscana onlus

     Via  Ciro Bertini Kitto 66 - Torre del Lago Puccini- Lucca                                                                                                         Via  Roma, 27 - Viareggio                                             

 TEL-FAX  0584-340858 begin_of_the_skype_highlighting            0584-340858      end_of_the_skype_highlighting begin_of_the_skype_highlighting            0584-340858      end_of_the_skype_highlighting  -  Cell.338.9432987- www.suxfragile.org                                                                                                    Tel. 339 412.72.74


* * * * *            


Ottava edizione del Convegno internazionale


“        La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”

Rimini, 18, 19 e 20 novembre 2011

L’appuntamento per chi si occupa di educazione in Italia 

Il  Convegno di novembre è sempre un appuntamento importante, in cui ci ritroviamo assieme a "fare il pieno" di energia e di aiuti pratici per il nostro lavoro quotidiano. Ma non solo: questa edizione vuole essere qualcosa di più. Certo toccheremo i vari temi che in questi anni si sono dimostrati utili per lo sviluppo professionale e scientifico di chi lavora nel campo dell'integrazione scolastica e sociale. Come vedete nel titolo, daremo ampio spazio anche all'integrazione sociale della persona con disabilità, oltre e dopo la scuola, nelle varie realtà educative e di vita indipendente che i vari territori hanno realizzato. Daremo rilievo ai temi derivati dal forte interesse all'uso di ICF nella scuola, alle tecnologie didattiche inclusive, ai materiali e strumenti compensativi per i Disturbi di apprendimento della lettura, ecc.

Questa edizione vuole però essere anche un'occasione di contaminare i nostri saperi pedagogici e psicologici con altri saperi, che si stanno occupando sempre di più e sempre meglio dei vari temi connessi alla disabilità: e pensiamo ai saperi dell'economia (non dimentichiamo che il premio Nobel per l'economia Amartya Sen ha compiuto delle analisi interessantissime sui temi della disabilità), della filosofia del diritto e dei temi di equità e giustizia (una grande filosofa contemporanea, Martha Nussbaum, analizza con chiarezza e originalità la situazione delle disabilità) e della filosofia morale ed etica applicata (si pensi alle recentissime analisi di Michela Marzano). 

L’edizione 2011 ha però anche un'altra ambizione: quella di segnare l'inizio di una stagione di riflessione e di impegno sotto la bandiera dell'innovazione profonda e non sotto quella della resistenza continua allo stillicidio quotidiano di una politica governativa fatta di limitazioni e di tagli. Da Rimini si può uscire con una prospettiva drammaticamente innovativa, che scuota dalle fondamenta il nostro modello italiano di fare l'integrazione scolastica. Un nuovo modello che ci porti più vicini allo spirito e ai valori che fondarono quasi quaranta anni fa l'integrazione scolastica e che vi porti quelle competenze tecniche di cui ha sempre più bisogno se vuole soddisfare realmente le necessità degli alunni e degli insegnanti e se davvero vuole muoversi nella direzione di una scuola inclusiva. Ma le innovazioni hanno bisogno di creatività, coraggio e forza: a Rimini le troveremo insieme! 

Andrea Canevaro e Dario Ianes





Le difficoltà di apprendimento
nella Sindrome X-Fragile
Quale didattica?

 

15-16 ottobre 2011
Centro Carraro
Verona


Con la partecipazione della

 dott.ssa Marcia Braden (Colorado Springs, Colorado) e della dott.ssa Christina Rizzi (Italia)


Sabato 15
10.00 - 10.30 Saluti  e introduzione alle due giornate

10.30 - 12.30 Il profilo cognitivo comportamentale nell’x fragile
Marcia Braden

Coffee break a cura di alcuni soci

14.00 - 15.30 competenze linguistiche nella sindrome x fragile 
Christina Rizzi

Spazio interventi

16.00 – 18.00 Come organizzare la classe per promuovere l’apprendimento
Problemi comportamentali in classe come gestirli
Marcia Braden

Spazio interventi

Cena presso il centro Carraro (da prenotare) o libera
 
 

Domenica 16

9.00 - 10.30 La sfida della lettura: possibili soluzioni
Marcia Braden

10.45 - 12.30 Difficoltà di calcolo: come insegnare le abilità matematiche in maniera funzionale
Marcia Braden

Spazio interventi 

Pranzo presso il Centro Carraro (da prenotare ) o libero


14.00 - 16.00 Caratteristiche comportamentali e strategie di intervento: come insegnare un comportamento pro-sociale e abilità sociali
Marcia Braden

Spazio interventi

Chiusura

 

Il convegno si rivolge a genitori, insegnanti di sostegno, insegnanti curriculari, educatori, logopedisti, docenti di ogni ordine e grado, psicologi che lavorano nella scuola e a chiunque lavori o segua ragazzi con sindrome x fragile

Il convegno è un’occasione di formazione e confronto sui temi legati all’apprendimento, difficoltà di linguaggio di ragazzi con sindrome x fragile e vuole collegare e integrare le prospettive psicologiche con quelle pedagogiche e didattiche. 

°°°°°



S


°°°°°



14 settembre a Roma: in Piazza con Tutti a Scuola

ESCLUDERE I RAGAZZI CON DISABILITA'  DALLA SCUOLA

SIGNIFICA ESCLUDERLI DALLA VITA

La scuola dell'integrazione dei bambini con diabilità è messa drammaticamente in discussione dalle scelte operate dai vari  governi in carica negli ultimi anni .
La scuola per gli alunni con disabilità  non inizia a settembre
:

  • classi sempre più affollate con più di un alunno con disabilità grave,
  • insegnanti di sostegno che si riducono di anno in anno rispetto alle reali necessità degli oltre 200.000 alunni con disabilità,
  • inesistenti risorse dedicate alla formazione degli insegnanti curricolari e di sostegno,
  • perdurante assenza della continuità didattica,
  • irrisolta questione della assistenza igienica e degli assistenti alla autonomia e alla comunicazione …

… in questo contesto la scuola dell'inclusione e gli alunni con disabilità diventa un peso insostenibile e non una risorsa per l'intero sistema scolastico .

La disabilità è una condizione estrema che richiede scelte chiare.

Il 14 settembre a ROMA, in Piazza Montecitorio, l'Associazione Tutti a scuola

chiede:

 

  1. il rispetto della sentenza n. 80 della corte Costituzionale del febbraio 2010 perché “ gli insegnanti di sostegno siano pari alle effettive esigenze dell'alunno con disabilità”,
  2. lo scioglimento delle classi con più di un alunno con disabilità con diagnosi di gravità,
  3. l'immediato reperimento di risorse dedicate alla formazione ed all'aggiornamento permanente degli insegnanti curricolari e di sostegno.

APPUNTAMENTO

MERCOLEDÌ 14 SETTEMBRE 2011

DALLE ORE 10.30

in PIAZZA MONTECITORIO

a  ROMA

Associazione tutti a scuola




Corso di formazione sulla Sindrome X Fragile

La Sezione ligure della nostra Associazione informa del prossimo avvio di un corso di formazione per volontari sulla Sindrome X-Fragile. Questo corso, reso possibile grazie alla collaborazione del CELIVO (Centro Servizi per il Volontariato) è un'occasione importante per far conoscere la Sindrome X Fragile e la sede di Villa Lanza della Sezione ligure in un momento cruciale in cui stanno per prendere avvio nuovi progetti ed iniziative per realizzare le quali la risorsa volontariato si rivela preziosa ed indispensabile.

Il corso si rivolge a volontari ed aspiranti volontari, ma anche a tutti coloro che desiderano saperne di più sulla sindrome X fragile e sulle attività dell’Associazione.

Il corso è gratuito e si svolgerà in 9 incontri nei mesi di ottobre e novembre (prevalentemente il sabato mattina) al termine dei quali sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 

In allegato trovate la locandina del corso che vi preghiamo di diffondere ai vostri contatti ed amici.

Grazie per la collaborazione!

Sofia De Natale 

Presidente Associazione Ligure Sindrome X-Fragile 


http://www.xfragile.it/


 *

 

* * *



1 Settembre 2011 


Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione
Ufficio Settimo

Progetto ICF - aa.ss. 2010/2012


Approvato dal MIUR "Progetto ICF. Dal modello

 dell'OMS alla progettazione per l'inclusione" 



presentato

 dalla Rete delle Scuole del PNCVD

dal titolo "Per un futuro possibile IN... rete"

Istituto Capofila IIS Ancel Keys di Castelnuovo C.to

Segreteria scientifica CSPDM onlus di Eboli


Per ulteriori informazioni:

IIS Ancel Keys - Prof.  E. Zambrano - tel. 0974 715036 begin_of_the_skype_highlighting            0974 715036      end_of_the_skype_highlighting begin_of_the_skype_highlighting            0974 715036      end_of_the_skype_highlighting

CSPDM onlus - Vito Bardascino -  tel. 334 9851675 begin_of_the_skype_highlighting            334 9851675      end_of_the_skype_highlighting begin_of_the_skype_highlighting            334 9851675      end_of_the_skype_highlighting

                                       

                                      * * * * *

Martedì 14 Giugno 2011 

2° Seminario di studio e aggiornamento sulla


Pedagogia della Mediazione

"Dal Metodo Feuerstein alla didattica metacognitiva"

Aula Consiliare - Fisciano (Salerno) 











* * * * *



Giornate della solidarietà

Dalla Società del rancore alla Società della cura

Sussidiaretà e ruolo del volontariato in rete

3 - 4 giugno 2011 - Poggiardo (Lecce) 





























Comunicato stampa

14 maggio 2011


Organizzato dalla rete di 22 scuole (capofila istituto Ancel Keys di Castelnuovo Cilento) per l’inclusione degli alunni con disabilità delle scuole del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano il seminario di studio sulle nuove prospettive dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità dal titolo 

 ICF e Convenzione ONU - 

il nuovo orizzonte per l’inclusione scolastica  degli alunni con disabilità. 


Hanno partecipato numerosi dirigenti scolastici, docenti e genitori con la presenza di relatori provenienti da Roma  Salvatore Nocera Vice Presidente Nazionale FISH; da Napoli Biagio Zanfardino componente dello staff tecnico della Consigliera Regionale Anna Petrone di Salerno, Vice-Presidente della V Commissione Sanità della Regione Campania; Mauro Piscopo componente dell’Associazione Italiana SuXfragile. 
Moderatori degli incontri il Prof. Emilio Zambrano dell'’IPSAR Ancel Keys e coordinatore della rete di scuole, e Vito Bardascino, Presidente del Centro Studi Pedagogia della Mediazione Onlus. 
Durante il dibattito, sviluppatosi tra la mattina ed il pomeriggio, sono state avanzate le seguenti proposte... 


* * * * *

 
Castelnuovo Cilento

 22  marzo - 30 maggio 2011
 
Seminari di studio della rete di scuole del PNCVD

ICF e Convenzione ONU
il nuovo orizzonte per l'inclusione scolastica
degli alunni con disabilità

Si comunica che la rete delle scuole del PNCVD ha promosso una serie di Seminari di studio relativi all’applicazione dell’ICF e della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilitàI seminari rappresentano un primo intervento della rete di scuole del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano finalizzato a favorire processi efficaci per  l'inclusione scolastica degli alunni con disabilità. 
I Seminari di studio avranno luogo presso la sede  dell’IPSAR “Ancel Keys” in via Nazionale, 2 - Castelnuovo Cilento, e quando possibile anche in videoconferenza con le scuole della rete. 
I Seminari sono rivolti a Dirigenti scolastici, docenti, rappresentanti degli Enti Locali e associazioni. 
Si chiede pertanto di dare tempestiva comunicazione a tutti gli interessati e di facilitarne la  partecipazione.

Modalità di svolgimento degli incontri. 
I seminari si propongono come momento di approfondimento,  riflessione e  confronto tra i relatori ed i partecipanti. 
I relatori proporranno le loro riflessioni sui temi del seminario che saranno poi  ripresi nel confronto assembleare. 
Nell’ultimo incontro ci sarà la possibilità di definire una proposta operativa da presentare formalmente ai rappresentanti istituzionali.



Castelnuovo C.to 05  aprile 2011 ore 15:00

 
(incontro riservato a famiglie ed associazioni)

Risorse ed emergenze nella scuola che cambia.


La tutela del diritto allo studio davanti alla magistratura.


A cura dell'Avv. Salvatore Nocera



Castelnuovo C.to 06  aprile  2011 - ore 15:00 

(incontro riservato a Dirigenti Scolastici, Docenti e Rappresentanti EE.LL.)


Risorse ed emergenze nella scuola che cambia.


La tutela del diritto allo studio davanti alla magistratura.


A cura dell'Avv. Salvatore Nocera - Vice Presidente Naz. FISH

Partecipa


Anna Petrone

Vice Presidente V Commissione
Sanità e sicurezza social
Consiglio Regionale Campania




               (programma completo)             -        (scheda adesione seminari)

La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità

* * * * *


Vito Bardascino Presidente del Centro Studi Pedagogia della Mediazione Onlus
Via San Berardino, 28/a - 84025 Eboli (Sa) Regione Campania
Esperto Metodo Feuerstein
Componente del Comitato scientifico Le chiavi di Scuola Concorso NAzionale Fish
Componente del Comitato promotore del Convegno Internazionale La Qualità dell'integrazione scolastica e sociale - Centro Studi Erickson
Componetende l gruppo di ricerca Fondazione Zancan di PAdova
Referente area integrazione Assessorato Istruzione Regione Campania Progetto Scuole Aperte
Responsabile progetto Pedagogia della Mediazione Imparare ad imparare
Formazione e applicazione del Programma di Arricchimento Strumentale Metodo Feuerstein
Applicazione LPAD in collaborazione con l'istituto comprensivo di Castelcivita e l'isituto comprensivo alfonso de caro di lancusi FIsciano
segreteria scientifica del progetto di formazione e applicazione ICF



Site Map